12-13 Aprile 2008, in Toscana una due giorni per cristiani “diversi”

amici_gruppo2.jpgNella vita quotidiana delle nostre comunità cristiane è impossibile vivere l’omosessualità come una delle tante condizioni degli uomini, cui Cristo si è rivolto senza distinguo? O è un sogno paradossale?

Nasce da queste considerazioni «La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d’angolo – Incontro per cristiani “diversi”», una due giorni che avrà luogo in Toscana sabato 12 e domenica 13 aprile 2008 presso Casa Cares a Reggello (a 40 minuti da Firenze), in una villa settecentesca immersa nel verde posta ai piedi del monastero di Vallombrosa.
Una due giorni in cui credenti provenienti da diversi cammini e chiese (valdesi, cattolici, veterocattolici, battisti, etc…), omosessuali e non, si incontreranno per conoscersi, confrontarsi e discutere della loro esperienza di fede e del loro cammino nelle loro chiese affinché avvenga che “la pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d’angolo”.
Aprirà l’incontro Elisabeth Green, teologa e pastora battista di Grosseto, con una riflessione sul tema, seguirà poi la discussione in gruppi per favorire la conoscenza e il confronto reciproco, intervallati da momenti di preghiera ecumenica.

Una due giorni che vuole essere un’occasione gioiosa per incontrarsi e confrontarsi nelle reciproche differenze e nei tanti cammini individuali. Un’iniziativa organizzata dalla Refo di Firenze in collaborazione con i volontari del progetto Gionata e della mailing list Amarecolcuoredidio a cui interverranno anche sacerdoti, pastori e credenti provenienti da tutt’Italia.

Per maggiori informazioni scrivere a refo.firenze@gmail.com , invece per consultare il programma basta cliccare su qui

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: